Un’altra vita

La mia pena, sai, è un muro spesso così che nega il blu
Mi han rinchiuso qua tutte le falsità di gioventù
E cerco il respiro
In quel grande cielo
Che io riavrò.

Già, è successo che (e non so ancora perché) sei andata via
Gocciola su me il ricordo di te, lontano ormai
Il mio cuore invoca
Nuove grandi braccia
Intorno a me.

Ma un’altra vita, un’altra storia
C’è un’altra vita per noi
Un’altra vita per chi vivrà
Un’altra vita per chi vorrà

Strani i viaggi che inventavo per me, come in un flash
Certi sogni, poi, che non davano mai felicità
Ho bucato sempre
Tutte le speranze
Di verità

Ma un’altra vita per chi vorrà
C’è un’altra vita per noi
C’è un’altra stella che splenderà
E un’altra strada ci indicherà

C’è un’altra vita per chi vorrà
C’è un’altra vita per noi
C’è un’altra vita per chi rischierà
Un’altra strada per chi crederà

Testo di Luigi Nava
Musica di Ivano Conti

Lascia un commento