Amore mio, sono qua che ti aspetto;
fuori fa freddo: è arrivato l’inverno.
Vorrei in quest’istante averti vicino,
invece che starmene così lontano.
Amore mio, lo vedi anche tu com’è difficile amare,
quando tutto sembra che remi contro,
quando vorresti che tutto andasse in una direzione,
e tu sei lì che non sai cosa fare.

Tu non mollare, non fermarti mai,
quello che cerchi poi lo troverai,
se non sarà oggi è certamente domani,
ti verrà dato proprio nelle tue mani.
Stella di mare, la pioggia che scende non ti farà male:
porterà via qualsiasi dolore.
Su questa strada che è piena di insidie e maledizioni,
c’è in fondo una luce, la riesci a vedere?

Ed io lotterò, combatterò, griderò finché avrò voce.
Lavorerò, suderò, canterò quello che ti piace.

Amore mio, lo sai che vorrei
passare con te tutti i giorni miei,
potermi svegliare e averti al mio fianco,
di vedere il tuo viso non sarei mai stanco.
E se oggi il futuro
è un incognita strana che non riesco a capire,
il poterti sentire mi fa stare bene.
Domani col sole può darsi che tu arriverai,
io sono pronto per poterti abbracciare.

E poi lotterò, combatterò, griderò finché avrò voce.
Lavorerò, suderò, canterò quello che ti piace.
Nanananana …
Lotterò, combatterò, griderò finché avrò voce.
Lavorerò, suderò, canterò quello che ti piace.

Amore mio, sono qua che ti aspetto;
fuori fa freddo: è arrivato l’inverno.

 

Categorie: CanzoneTesto

Lascia un commento