Mi sono alzato e ho stracciato le carte
La pioggia scendeva e un suono acuto mi apriva le porte
Ho raccolto il mio sacco e tutti i miei sbagli
E sono arrivato fin qui

Giornate di sole, nebbia fitta nel cuore
Ho negato la mano a chi saliva e chiedeva il mio amore
Ho rubato sorrisi, violentato le idee
E sono arrivato fin qui

Sono arrivato fin qui, sono arrivato fin qui
Ma il cuore non regge ed io
Il cuore non regge ed io
Sai che non vivo più, sai che non vivo più
E adesso ho capito che…
Adesso ho capito che…

Credevo che via, lontano dal tuo profumo
Sarei arrivato fino a dove il cielo cambia colore
Mi hanno ingannato, ma non mi sono fermato
E sono arrivato fin qui

Ho conosciuto il dolore, e le sue spine taglienti
E il mio sangue cadeva sul duro asfalto senza fare rumore
E il tuo viso era lì che chiamava il mio nome
Sono arrivato fin qui

Sono arrivato fin qui, sono arrivato fin qui
Ma il cuore non regge ed io
Il cuore non regge ed io
Sai che non vivo più, sai che non vivo più
E adesso ho capito che…
Adesso ho capito…
Torno a casa da te!

 

 

 

 


0 commenti

Lascia un commento