Niente di sbagliato

Scusami se ho poca fantasia
Scusa se non faccio altro che parlar di te, chissà perché?
Ogni giorno che io passo qui
Vorrei volare via da te
Ma tu sai che non è facile,
E per me è quasi impossibile: non so volare!
Scusami se dirò un’altra bugia
A chi mi chiederà il tuo posto ora dov’è
Dirò: “non c’è” e sai perché?
Perché quando tu mi chiederai
Se c’è una stanza da me,
Ti dirò: “Non è un albergo
Non puoi andare e poi tornare quando vuoi tu!”

Per il resto io sto bene, non ti devi preoccupare
Ogni cosa va e procede
Con un ritmo regolare che potresti misurare.
Non c’è niente di sbagliato, non mi sento giudicato
Se anche adesso ti ho cercato,
È come l’acqua dentro a un fiume
Prima o poi arriva al mare

Scusami se non ti chiamo più
E se non chiedo alle tue amiche come stai tu
E poi lo so, stai come me!
E non far finta che non sia così,
Perché è impossibile anche per te!
E intanto lasciamo cantare
Le poche note che so fare

Per il resto io sto bene, non ti devi preoccupare
Ogni cosa va e procede
Con un ritmo regolare che potresti misurare
Non c’è niente di sbagliato, non mi sento giudicato
Se anche adesso ti ho cercato,
È come l’acqua dentro a un fiume
Prima o poi arriva al mare:
Sono qua davanti a te!

 

Lascia un commento