Canzone inutile

Ecco qua,
Un’altra canzone inutile
che canterò la sera;
Che ti piacerà, o forse no,
ma quello che darà sarà solo parole su note.

Ecco qua,
non dirmi che l’hai già sentita:
sono note che rubo solo a cinque righe.
La storia invece la conosci bene;
ma lascia, ti prego, che ti sorprenda.

Una canzone inutile, che forse canterai o che forse odierai,
ma è una canzone che non potrai scordare più.
La mia canzone inutile ti seguirà, non ti lascerà
E ovunque andrai sarà lì con te
A parlarti di me.

Tu lo sai,
io non riesco a capire
Perché mi guardi e poi te ne vai.
Quello che ti offro non è un regno
Ma un piccolo appartamento fuori città.

Eppure vedrai,
io so che ti piacerà:
l’ho immaginato apposta per te…
Che cosa c’è? Senti nell’aria
C’è ancora quella canzone che ci riporta a terra.

Una canzone inutile…

Una canzone inutile
Da cantare con le lacrime,
Da farti criticare,
Da voler lasciare tutto
E andare via, e andare via….

Una canzone inutile…

 

Lascia un commento