Il male che ho

Mi fa male la mano

per i pugni che ho dato l’altra sera alla porta.

Ma va bene così:

è la volta che imparo quanto sono sbagliato.

Sai cosa c’è?

Il male che ho fatto, che ho fatto a te

è il male che ho

ed è colpa di un male che fa parte di me.

Mi potrai mai perdonare

quello che anch’io non mi posso perdonare?

 

Se non abbiamo il perdono 

che noi non ci possiamo dare 

come si può ricominciare 

e sconfiggere il male?

 

Se dico che

non è un male oppure non è un male se c’è

il male ha vinto,

a niente è servito e abbiamo perso io e te.

Non mi potrai mai perdonare:

ma c’è bisogno di chi lo possa fare!

 

Se non abbiamo il perdono 

che noi non ci possiamo dare 

come si può ricominciare 

e sconfiggere il male?

 

Mi fa male la mano

Mi fa male la mano