168 – Gesù, il lavoratore (2018)

Gesù, figlio di un falegname
Gesù, figlio del Creatore
Gesù, il lavoratore
Gesù, il Salvatore

Un giorno tra la folla
c’era una donna in lacrime, disperata.
Le era morto il marito,
da sola, con 5 figli, disoccupata.
Nessuno parente voleva aiutarla
il figlio grande, di solo 8 anni,
non aveva ancora imparato
il mestiere di suo padre.
Lui era un falegname
e morendo aveva lasciato
un baule non completato
che lei non poteva vendere,
e non aveva più soldi,
nè speranza.
Le disse Gesù:
“Lavorerò io per te”.

Gesù, figlio di un falegname
Gesù, figlio del Creatore
Gesù, il lavoratore
Gesù, il Salvatore

Quando fu nell’officina
riprese in mano gli attrezzi così familiari
E mentre lavorava
insegnava al ragazzo come doveva fare.
Intanto un suo discepolo
gli disse “Quanto vorrei
un baule fatto da Te!
Avrebbe un valore infinito!”
“Se chiedi lo farò!
ma sai che lo pagherai
e il baule fatto da me
ha un prezzo ben definito!
Quei soldi andranno alla donna
e ai suoi figli.
E’ una lezione sul lavoro
e sulla carità.”

Gesù, figlio di un falegname
Gesù, figlio del Creatore
Gesù, il lavoratore
Gesù, il Salvatore

“Con il sudore del tuo volto mangerai il pane
finchè tornerai alla terra.”

Gesù, figlio di un falegname
Gesù, figlio del Creatore
Gesù, il lavoratore
Gesù, il Salvatore

 

This entry was posted in Canzone.