Voci scombinate

Osservo le mie mani, osservo i miei piedi Penso: “Non sono più capace di restare in piedi” Osservo i miei piedi, osservo le mie mani E penso: “Non posso immaginare come sarà il domani” Ma la mia barca va e solca questo mare Verso qualche nuova terra ancora da esplorare Leggi tutto…